Seleziona una pagina
Sumbawa, l’isola indonesiana sconosciuta

Cosa vedere a Sumbawa, tra onde perfette e natura selvaggia

Sumbawa gode di una posizione invidiabile nell’arcipelago indonesiano: è esattamente al centro di esso e tra due isole emergenti dal punto di vista turistico: Lombok e Flores. Eppure sono davvero pochi i visitatori che si avventurano alla sua scoperta.

Se hai sempre sognato di viaggiare in luoghi sconosciuti e lontani dal turismo di massa, prendi in considerazione Sumbawa come tappa della tua vacanza in Indonesia. L’incredibile natura selvaggia e favolose isole e spiagge sapranno conquistarti.

dove andare a Sumbawa

ATTIVITÀ DA NON PERDERE

Se ami il trekking e la natura non perderti il Parco nazionale Tambora

COSA VEDERE A SUMBAWA

Sumbawa Besar
Le splendide spiagge per il surf
Il villaggio Batu Dulang

VACANZE IN INDONESIA CONSIGLIA

Un soggiorno a Moyo Island, ricoperta di foresta e circondata da splendide spiagge

Dove si trova Sumbawa

Sumbawa fa parte delle Piccole Isole della Sonda, si trova tra Lombok e Flores, ed è bagnata a sud dall’Oceano Indiano e a nord dal Mar di Flores. Copre una superficie di circa 15.500 km² e la popolazione è di circa 1,3 milioni di abitanti.

Dal punto di vista amministrativo rientra nella provincia di Nusa Tenggara Occidentale, ed è divisa in 4 distretti:

  • Sumbawa occidentale (Sumbawa Barat), con capoluogo Taliwang
  • Sumbawa, con capoluogo Sumbawa Besar
  • Dompu, con capoluogo omonimo
  • Bima, con capoluogo Woha

A questi, si aggiunge il distretto speciale della città di Bima.

La religione prevalente è l’islam sebbene siano ancora praticati vari rituali legati ad antichi culti e credenze.
In passato, i gruppi linguistici presenti sull’isola erano 3: nella parte occidentale si parlava il Bahasa Sumbawa, molto simile alla lingua Sasak di Lombok; ad oriente il Bahasa Bima, una lingua della famiglia austronesiana; al centro la lingua di Tambora, che non può essere classificata in nessuna categoria.
Purtroppo, a seguito di un evento rimasto nella storia mondiale come “l’anno senza estate” – ovvero l’eruzione del Vulcano Tambora del 1815 – il villaggio di Tambora fu completamente raso al suolo.
Da allora, i due punti focali dell’isola sono Sumbawa Besar e Bima, le due città più grandi abitate da distinti gruppi culturali.
natura Molucche

Come arrivare a Sumbawa e muoversi sull’isola

Non ci sono voli diretti dall’Italia per Sumbawa, è necessario arrivare a Giava o Bali per poi spostarsi verso l’isola.
Da Giacarta è necessario, però, fare scalo a Lombok, e la durata totale del volo domestico è di circa 4 ore.
Da Bali gli unici voli diretti sono verso Bima e la durata del trasferimento è di 1 ora.
In alternativa, puoi scegliere Lombok come luogo di partenza e volare a Sumbawa Besar o Bima in 30 minuti, con le compagnie Wings Air e Lion Air.

Gli aeroporti di Sumbawa sono due:
Sultan Muhammad Kaharuddin III a Sumbawa Besar
Sultan Muhammad Salahuddin a Bima

È possibile arrivare a Sumbawa via mare con il traghetto locale. La partenza è da Labuhan, sulla costa orientale Lombok e in circa 1 ora e mezza si giunge su quella occidentale dell’isola, nel porto di Poto Tano, non distante da Sumbawa Besar.

La rete stradale, per gli standard indonesiani, è buona e i collegamenti in autobus da un’estremità all’altra dell’isola sono relativamente comodi. Viaggiare in autonomia potrebbe essere complicato per le dimensioni dell’isola; riteniamo che sia meglio affidarsi ad un servizio di trasporto con autista privato, organizzando l’itinerario prima della partenza.

Quando andare a Sumbawa: clima e stagionalità

L’isola di Sumbawa gode di un clima tropicale con temperature calde e costanti tutto l’anno. Le piogge si concentrano tra dicembre e febbraio e in generale non piove moltissimo, infatti alcune zone del paese sono aride.
Il periodo migliore per andare a Sumbawa è tra aprile e ottobre. A partire da novembre le temperature cominciano ad essere poco piacevoli per via dell’aumento dell’umidità tipica della stagione delle piogge.

Temperature medie e precipitazioni

Giava quando andare

Quando andare a Sumbawa mese per mese

giava mese per mese

Cosa vedere a Sumbawa

La bellezza dell’isola di Sumbawa sta nella sua semplicità: la natura spettacolare che spazia dalla foresta pluviale ai paesaggi vulcanici, e la mai invadente cultura locale, regalano un’atmosfera rilassata e diversa da altre isole dell’arcipelago.
Le acque trasparenti e le spiagge sabbiose sono ideali per chi ama le immersioni o lo snorkeling; inoltre, se cerchi un posto dove portare la tua tavola da surf, Sumbawa ha in serbo per te i migliori spot di tutta l’Indonesia.

Centri abitati e villaggi di Sumbawa

Un viaggio alla scoperta di Sumbawa parte da uno dei due maggiori centri abitati e passa per i villaggi rurali, che regalano piccole perle della quotidianità indonesiana.

Sumbawa Besar, punto di partenza per l’esplorazione dell’isola

La città di Sumbawa Besar è, in genere, il punto da cui si parte alla scoperta dell’isola. Se decidi di rimanere per una notte puoi approfittarne per visitare alcuni edifici storici risalenti all’epoca coloniale e girare in bemo o becak, i curiosi ciclotaxi asiatici.
La città ha un panorama e una sfumatura esotica – simile a quella di Lombok e di Bali -, con la sola differenza del numero di turisti, quindi goditi l’atmosfera rilassata di Sumbawa Besar.
Passeggia nei giardini dell’immenso Istana Dalam Loka, un palazzo costruito 200 anni fa per il sultano, ma ancora in ottime condizioni.

Batu Dulang Village, a contatto con la gente del posto

Batu Dulang è ubicato su un altopiano, a 640 metri sopra il livello del mare, che offre panorami incredibili sulla foresta sumbawanese. La popolazione è cordiale e accogliente e per noi è stato un vero piacere visitare questo villaggio rurale.
Le coltivazioni principali sono caffè e noci delle molucche – molto utilizzate nella cucina indonesiana – ma il villaggio è famoso per il miele, di cui si può anche osservare il procedimento di produzione. La zona circostante, ricca di folta vegetazione, si presta benissimo al trekking; considera che qui si è in altura e l’aria è fresca e piacevole… sarà fantastico rilassarsi in questo piccolo angolino di Sumbawa!

Bima, la grande città di Sumbawa

Bima, il centro abitato più grande dell’isola di Sumbawa, è stata la capitale del Sultanato omonimo per oltre 300 anni finché, nel 1958, l’Indonesia è stata dichiarata una Repubblica. Non si tratta di un luogo turistico ma, se hai voglia di fermarti una notte, potresti visitare il Palazzo del Sultano. La struttura in legno è ben conservata e all’interno sono esposti cimeli reali, oggetti legati alla storia bimanese e statue con costumi tradizionali.
Bima, un po’ come Sumbawa Besar, è un luogo di passaggio, i visitatori che arrivano qui sono soprattutto surfisti che si spostano verso sud, o esploratori interessati al Parco nazionale del vulcano Tambora.

Villagio tribale Ratenggaro Sumba

Cosa vedere a Sumbawa

Festival di Barapan Kebo, evento imperdibile

Prima che cominci la stagione della semina del riso, un grande fermento anima numerosi villaggi dell’isola: da Poto a Moyo Hulu, passando per Pamulung, tutti si preparano al festival Barapan Kebo. Si tratta di una gara di corsa che coinvolge i bufali d’acqua, simile alla Makepung di Bali.
Gli animali da tiro partecipanti vengono presentati al comitato 4 giorni prima dell’inizio della gara, per essere misurati in altezza ed età, così da determinarne le classi di competizione. Il campo in cui si svolge la gara – una risaia – viene inondata fino alle ginocchia. Ogni squadra dispone di due bufali che, ornati di tutto punto, vengono uniti con una struttura in legno alla cui sommità si pone il fantino.
Il festival è un’occasione di intrattenimento per la popolazione locale che attira numerosi turisti, interessati a conoscere le usanze di questa zona dell’Indonesia.

Cosa vedere a Sumbawa

Parco nazionale di Tambora

Situato nella reggenza di Dompu, a circa 3 ore di auto da Bima, il Parco Nazionale di Tambora è una popolare meta turistica dell’isola. I visitatori, in maggioranza indonesiani, sono interessati a scoprire la flora e la fauna, con passeggiate nella foresta.
Ti suggeriamo di scegliere il percorso che porta al villaggio di Kawindatoi; lungo il tragitto potrai osservare 7 cascate lungo il corso del fiume Oi Marai (una è alta addirittura 20 metri). Oppure, se la fortuna volge a tuo favore, potresti vedere il Cacatua crestagialla, un simpatico uccellino con cresta e guance gialle.
Il parco offre diverse attività, tra cui l’equitazione e il campeggio, ma i più avventurosi scelgono il trekking impegnativo, quello volto al raggiungimento della sommità della montagna, per ammirare gli splendidi paesaggi di Sumbawa lungo il percorso.

tambora sumbawa

Cosa vedere a Sumbawa

Le spiagge e le onde di Sumbawa

I visitatori stranieri che arrivano a Sumbawa sono principalmente surfisti attratti dalle splendide spiagge con le migliori onde in Indonesia. Di seguito, quindi, ti consigliamo le 3 migliori spiagge di Sumbawa per il surf.

Lakey Beach, break per tutti i livelli

Lakey Beach offre un’atmosfera tranquilla, presenta un litorale litorale esotico, sabbia morbida e grandi onde. Lakey Peak è lo spot più popolare di Sumbawa, forse perché adatto a diversi livelli di abilità: anche i principianti o i surfisti meno avanzati possono cavalcare le sue onde.
Gli altri break della spiaggia sono Periscopes, con onde veloci quindi adatta solo a esperti, Lakey Pipe – dove i numerosi tubi d’acqua ti sorprenderanno – e Nungas, adatta al kitesurf e windsurf.
Il governo locale organizza ogni anno una competizione di surf a cui tutti possono partecipare, purché siano sufficientemente qualificati per competere.

Maluk Beach, non solo surf

Maluk si trova sulla costa occidentale di Sumbawa, facilmente raggiungibile sia da Lombok che Sumbawa Besar, e per questo in alta stagione potrebbe essere affollata. 
La spiaggia presenta un litorale di sabbia bianca e acqua turchese ed è fiancheggiata da due splendide colline, che rendono le onde calme e sicure. 
Ci sono dei punti in cui le onde si rafforzano e si può surfare in tranquillità. Gli esperti possono anche spingersi più lontano, in mezzo al mare, per sperimentare onde che raggiungono i 2 metri di altezza.

Scar Reef, solo per gli surfisti provetti

Se ti sposti a nord di Maluk, puoi trovare Scar Reef, uno tra i più popolari spot per il surf di Sumbawa. Attenzione perché le onde potrebbero essere violente e dunque pericolose per via della tagliente barriera corallina. Consigliamo solo a surfisti con anni di esperienza alle spalle, di recarsi in questa spiaggia per surfare.

moyo cascata

Cosa vedere a Sumbawa

Moyo Island, dove vorresti essere

Moyo è una delle ragioni per cui si va a Sumbawa: la serenità che trasmette l’isola è impagabile e val bene il viaggio necessario per raggiungerla.
Il territorio è completamente ricoperto di foresta e presenta splendide spiagge nonché la famosa cascata Mata Jitu. Circondata da alberi rigogliosi, è necessario seguire un breve percorso di trekking nella foresta per raggiungerla. Ciò che ci ha colpito della cascata non è la sua imponenza o la potenza del getto dell’acqua, ma il senso di tranquillità che trasmette e la possibilità di rilassarsi nelle acque dell sue piscine naturali.

Per quanto riguarda lo snorkeling o le immersioni, l’isola di Moyo è perfetta: l’ottima visibilità permette di osservare i coloratissimi coralli e nuotare tra centinaia di pesci.

Durante il nostro viaggio a Sumbawa, quando già eravamo in barca per raggiungere Moyo, abbiamo deciso di fermarci a Takat Segele… ti consigliamo di fare la stessa cosa. Quando la marea cala appare una minuscola isola sabbiosa, circondata da una spettacolare barriera corallina in condizioni eccellenti, ed è facile avvistare tartarughe marine e altre creature che abitano queste acque.

OGGI ANDIAMO A…

Costruisci il tuo viaggio su misura, scegliendo fra le tante mete imperdibili dell’arcipelago indonesiano. Dalle spiagge paradisiache di Lombok alle giungle selvagge del Borneo, dalle tradizioni antiche di Sumba o del Sulawesi alle terre vulcaniche di Giava o alle infinite risaie di Bali.

Non sai dove andare? Segui le tue passioni: leggi le nostre guide tematiche di approfondimento e scopri l’incredibile Indonesia.

Condividi questo articolo